On Air

Traccia corrente

Titolo

Artista


Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Enorme sforzo dei volontari italiani

Scritto da il 8 Maggio 2021

La Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa è istituita l’8 maggio in occasione dell’anniversario della nascita del suo fondatore Henry Dunant, padre dell’umanitarismo moderno, quest’anno non potrà essere una festa, come nel passato ma sarà la celebrazione dell’enorme sforzo dei volontari della Croce Rossa Italianatanto in prima linea nella lotta alla pandemia quanto in tutte le altre attività che hanno continuato a portare avanti, senza sosta. 

Inarrestabile è stato dall’inizio della pandemia, l’operato della Croce Rossa su tutti i fronti, riuscendo ad essere come sempre “ovunque per chiunque”.

L’enorme attività sul fronte del Coronavirus più 500 interventi, percorrendo quasi 75mila chilometri e trasportando sui mezzi in alto-biocontenimento quasi 1.000 pazienti nel solo 2020, non dimentichiamo l’attuale impegno nella campagna vaccinale.

E poi c’è “Il tempo della gentilezza”: la Croce Rossa vicina alla popolazione colpita da una storica emergenza economica a causa della pandemia con migliaia di famiglie rimaste senza reddito in Sicilia, nel solo 2020, sono stati consegnati più di 20.000 pacchi alimentari e 1600 buoni spesa a persone e famiglie bisognose, distribuito più di 11.000 farmaci.

 

Ma non dimentichiamo le Unità di Strada su tutto il territorio regionale che hanno operato in supporto delle persone senza fissa dimorai. Non ha avuto sosta la donazione del sangue. Non è mai mancata la formazione per i nostri volontari e le campagne dei Giovani per i corretti stili di vita e per contrastare fenomeni quali il bullismo e il cyberbullismo, in particolare nel periodo della DAD.

“I Volontari della Croce Rossa, nell’anno della pandemia, si sono saputi adattare alle nuove emergenze  sociali e sanitarie, offrendo uno straordinario supporto agli enti preposti e in particolare alle persone più vulnerabili delle nostre comunità – così afferma Luigi Corsaro, il presidente regionale della Croce Rossa, in Sicilia – l’ ’Associazione celebra VOI, i Volontari CRI, chiamati a dare a sempre di più, chiamati a non fermarsi mai… in una parola, a essere INARRESTABILI: grazie ai 7241 volontari della Croce Rossa in Sicilia, distribuiti nelle 38 Comitati CRI della nostra isola”

I Comitati CRI, in collaborazione con l’ANCI, hanno consegnato alle Amministrazioni una bandiera della Croce Rossa con la preghiera che la stessa sia esposta fuori dai palazzi comunali dal 02 al 09 maggio 2021. Contestualmente ai Comuni è stato richiesto di illuminare con luci di colore rosso un monumento la sera dell’08/05.

L’8 maggio è anche il giorno in cui vogliamo ricordare l’importanza e l’attualità dei nostri Principi Fondamentali: Umanità, Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontarietà, Unità, Universalità. La pandemia ha cambiato gli orizzonti, ma non il modo di stare vicino a chi ha più bisogno di aiuto, la Croce Rossa è rimasta fedele a quei principi e valori che sono il nostro patrimonio

 

Qui i link di approfondimento:

https://cri.it/inarrestabili-8maggio2021/

 


Opinione dei lettori

Commenta