On Air

Traccia corrente

Titolo

Artista


“Rifioriscono i prati in primavera” successo di pubblico. Soddisfatta l’Amministrazione e la Casa Editrice

Scritto da il 6 Giugno 2021

L’evento tanto atteso anche dai 64 autori dell’antologia “Rifioriscono in prati in primavera”, edita Lombardo Edizioni, è stato un successo.

La presentazione si è svolta nello storico Palazzo D’Amico di Milazzo (ME), con la presenza del Sindaco Midili e dell’Assessore Alesci.

Il concorso è stato organizzato dalla Casa Editrice Lombardo Edizioni durante il primo lockdown e ha registrato la partecipazione di oltre 200 autori non solo siciliani.

Potete vedere la nostra diretta sui nostri canali social, condotta dalla giornalista Sonia Andaloro.

 

L’evento è iniziato con i Saluti Istituzionali dell’Amministrazione. Il Sindaco Midili si è complimentato con l’Editore Antonio Lombardo per l’iniziativa e l’impegno riversato nel progetto, in quanto ha contribuito a illuminare la cultura nel territorio e progettando in uno dei periodi più tristi del nostro tempo.

L’Assessore Alesci si è soffermato su alcune opere presenti nell’antologia, nel particolare sui quattro disegni di bambini molto piccoli, facendo notare al pubblico la sensibilità dei piccoli autori.

Ha preso poi la parola il Prof. Filippo Russo, Presidente del Consiglio di Biblioteca e membro del comitato di lettura del testo “Rifioriscono i prati in primavere”.

Il Professore ha messo in luce l’attività culturale milazzese della seconda metà del ‘900 auspicandone il ritorno.

L’Editore Antonio Lombardo, dopo aver ringraziato uno per uno gli autori del testo – docenti universitari, scrittori, poeti, medici, insegnanti, fotografi, artisti, gruppi scolastici, adolescenti e bambini –  ha dato la parola agli altri membri del comitato di valutazione.

Valentina Di Salvo ha descritto il testo come un documento storico, in quanto riporta le voci della prima esperienza della pandemia.

Gianni Lombardo ha raccontato al pubblico il processo di selezione e valutazione, i criteri ferrei della giuria, le scelte non facili che sono state fatte su oltre 200 elaborati.

La Dott.ssa Donatella Manna ha sottolineato l’aspetto corale dell’antologia. Queste le sue parole, dando voce all’anima del progetto:

“L’antologia, così come un mosaico, è costituita da tante tessere, tutte uniche, preziose e irripetibili. Ogni autore, attraverso il proprio elaborato, racconta se stesso, la propria sensibilità, le proprie fragilità e la propria invincibile speranza durante la prima fase della pandemia. Ciascuno ha acceso una luce nei giorni di buio credendo in questo progetto condiviso. E oggi l’antologia ci ricorda che costruire insieme, nonostante le distanze, è l’unica strada per guardare con occhi nuovi al futuro.”

È intervenuta Paola Dugo, la figlia del Prof. Dugo che, per motivi di salute, non ha potuto partecipare all’evento, portando i saluti del padre. Paola Dugo ha descritto l’immagine di copertina, realizzata dalla quindicenne Viola Mondello.

L’Editore Antonio Lombardo ha voluto ringraziare il comitato di giuria, il Sindaco e l’Assessore donando un quadro con l’immagine simbolo dell’Antologia, scelta tra le fotografie in concorso.

A concludere l’evento, ricevendo ancora il calore del pubblico, il Sindaco Midili.

 

Fotografie di Lorenzo Porretta

 


Opinione dei lettori

Commenta