On Air

Traccia corrente

Titolo

Artista


60 anni fa nasceva “Tutto il Calcio Minuto per Minuto”

Scritto da il 10 Gennaio 2020

Era il 10 Gennaio del 1960, la voce di Roberto Bortoluzzi annunciava la nascita di una nuova trasmissione radiofonica Rai: Tutto il calcio minuto per minuto. I campi collegati per i secondi tempi (allora e per molto tempo la trasmissione seguiva solo i secondi 45 minuti di gioco) erano: da Milano Nicolò Carosio per Milan-Juventus, da Bologna Enrico Ameri per Bologna- Napoli e da Alessandria Andrea Biscione per Alessandria – Padova. Quella di Guglielmo Moretti, Sergio Zavoli e Roberto Botoluzzi fu un’invenzione geniale che avrebbe modificato le abitudini degli italiani appassionati di calcio, «Scusa Ameri…, scusa Ciotti…, linea allo studio…», in poco tempo “Tutto il calcio” diventa un programma che domenica dopo domenica incolla alla radiolina milioni di ascoltatori, in attesa di esultare e gioire per il gol della propria squadra del cuore.”Tutto il calcio minuto per minuto” si ascoltava ovunque, allo stadio, in macchina, nei bar, o semplice a casa. Ai fedelissimi bastava carpire una parola qui e una là per sapere cosa succedeva sui campi. Un boato sulla voce inconfondibile dei radiocronisti dell’epoca, da San Siro di Milano o dall’Olimpico di Roma voleva dire che aveva segnato la squadra di casa, l’Inter o il Milan, la Roma o la Lazio, dipendeva dalla giornata. Il silenzio era sinonimo di gol degli avversari. “Tutto il calcio minuto per minuto” oggi compie 60 anni, l’evoluzione nel mondo del calcio, con le dirette tv, il calcio spezzatino e quant’altro, ha ridimensionato gli ascolti, ma rimane pur sempre la “trasmissione” più affascinante del mondo del calcio. Buon Compleanno “Tutto il calcio munito per minuto”.

 


Opinione dei lettori

Commenta