On Air

Traccia corrente

Titolo

Artista


Convegno internazionale sulle Fake News: il sociologo Francesco Pira tra i relatori

Scritto da il 21 Gennaio 2019

Alle 14:00 di mercoledì 23 gennaio, nell’Aula Parlamentino dello CNEL in viale David Lubin, si terrà il convegno sulle Fake News: “Vero o Falso? Promuovere i luoghi affidabili del web, combattere le fake news. Fare rete per bonificare la rete” con l’obiettivo di contrastare il dilagare delle fake news attraverso una rete tra addetti ai lavori, coinvolgendo il mondo della scuola, dell’università, delle professioni e delle forze dell’ordine.

Tra i relatori anche il sociologo siciliano professor Francesco Pira, che sul tema ha svolto un’intensa attività di ricerca poi pubblicata sul libro “Giornalismi” di cui è autore con Andrea Altinier. Tema della sua relazione: “l’Esagono delle fake news”.

L’incontro, che assegna 4 crediti formativi ai giornalisti partecipanti che si iscriveranno sulla piattaforma Sigef, è organizzato dall’associazione Qualitynews Italia, associata a Confassociazioni – che fin dalla sua costituzione opera per promuovere la cultura della qualità dell’informazione su web e la diffusione di “luoghi della comunicazione” affidabili – ed è patrocinato dalla presidenza del Senato e Confassociazioni.

Media Partner sono RQL Network, Radioinblu, il portale affaritaliani.it, lavocedinewyork.com, tribunapoliticaweb.it,

Il convegno si svolge a pochi giorni di distanza dallo studio pubblicato sulla rivista Science Advanced secondo cui sono gli over 65 a condividere più spesso le Fake News.

Previsti gli interventi di Tiziano Treu, presidente Cnel; Dario Tiengo, presidente Quality News Italia; Angelo Deiana, presidente Confassociazioni; Stefano Colla e Filippo Piervittori, vicepresidenti Qualitynews; Giorgio De Michelis, docente Università Milano-Bicocca e vicepresidente fondazione Irso; prof.Franco Casali, membro Accademia delle Scienze di Bologna, Francesco Pira, sociologo e docente Università di Messina; Angelo Maria Perrino, direttore affaritaliani.it; Stefano Vaccara, direttore lavocedinewyork.com e corrispondente Radio Radicale (in collegamento); Giancarlo Ricci, direttore Microsoft News Italia e Paesi del Mediterraneo; Pawel Zorzan Pawel ‘okno’ Zorzan Urban, cofounder & senior cyber security manager Brat; Massimo Gava, editore del trimestrale Dante e di dantemag.com (in collegamento da Londra); Domenico Navarra, giurista specializzato in tecnologia e innovazione; Anna Zollo, direttore di frodialimentari.it.

È invitato il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti.

Dario Tiengo

“L’obiettivo è svolgere non solo un’ampia sensibilizzazione verso le fake news ma anche sviluppare strumenti e indicazioni per individuare i siti e i portali che rispondono a reali criteri di qualità – afferma Dario Tiengo – Questo per noi significa promuovere i luoghi affidabili della rete, costruire strumenti di controllo che utilizzino la tecnologia insieme alla validazione, che può venire solo dal fattore umano. A sostenere questa strategia concorrono l’informazione puntuale, l’educazione alla verifica e il fare rete per bonificare la rete”.

Angelo Maria Perrino Direttore Affari Italiani

“La quantità di notizie e soprattutto la velocità crescente di diffusione generata dai social rendono veramente complesso anche per i più esperti trovare ‘il punto d’ombra’ di una fake news. È per questo che dobbiamo fare tutti insieme uno sforzo di analisi sull’autorevolezza delle fonti da cui sono diffuse le notizie. Uno sforzo che deve vedere il concetto di rete come sistema di protezione ed educazione preventiva di coloroche sono più vulnerabili. È compito non facile ma su cui, durante il convegno, faremo proposte concrete, efficaci e di semplice attuabilità”, aggiunge Angelo Deiana.

 

Il Convegno    sarà trasmesso anche sul canale youtube istituzionale del CNEL al seguente indirizzo:

 https://www.youtube.com/channel/UCHjo1SZ3u_EatbNREO-NdqA/featured


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *