On Air

Traccia corrente

Titolo

Artista


Milazzo domani diventa la città del cuore.

Scritto da il 14 Giugno 2019

Un progetto dal cuore grande. L’Associazione Matumaini Speranza, in stretta sinergia con il Centro Cardiologico Pediatrico Mediterraneo Bambino Gesù sede di Taormina, presenteranno il 15 giugno alle 17:30 a Milazzo, presso la sala conferenze dell’Eolian Milazzo Hotel, un importante convegno che unisce solidarietà e medicina in Africa. Durante l’incontro a prendere la parola saranno l’Ambasciatore del Burundi in Italia il Dott. Jean Bosco Ndinduruvugo, il Dott. Sasha Agati Primario del Centro Cardiologico Pediatrico Maditerraneo e Padre Sévérin Ndimurwanko Parroco della comunità Santa Maria delle Grazie di Messina. A moderare il convegno Carmen Falletta, Presidente della onlus Matumaini Speranza. Ai presenti verrà mostrato il Docu-film “Il cuore nello zaino”, realizzato in Tanzania dal regista messinese Matteo Arrigo, presente quel giorno per raccontare i retroscena di questo viaggio salva vite. Per l’occasione l’Associazione Matumaini Speranza e il Centro Cardiologico Pediatrico Mediterraneo Bambino Gesù, importante realtà ospedaliera pediatrica internazionale, presenteranno anche un importante progetto che li porterà insieme in Africa.

L’Associazione Matumaini Speranza onlus è una piccola realtà di ispirazione cristiana nata a Milazzo, che opera nel campo della solidarietà sociale occupandosi di realizzare progetti di cooperazione nei paesi in via di sviluppo, in particolare nella Repubblica democratica del Congo, in Burundi e in Kenya dov’è impegnata in vari settori: scolastico, sanitario, agricolo e sociale.

Il Centro Cardiologico Pediatrico del Mediterraneo e’ l’unico dipartimento di Cardiochirurgia pediatrica del Sud Italia, diretto dal Dott Sasha Agati. Il Centro in convenzione con l’Ospedale Pediatrico “Bambino Gesu’” di Roma accoglie tutti i bambini affetti da cardiopatia congenita dalla fase fetale all’eta’ adulta. Ha eseguito missioni umanitarie in Tanzania, India, Mozambico, Panama, Mauritius, El Salvador, Botswana e Namibia.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *