On Air

Traccia corrente

Titolo

Artista


Milazzo. Il Presidente dell’AMDAS Mimmo Italiano risponde al video-appello del talassemico Tony Saccà

Scritto da il 18 Marzo 2020

Giorni fa il Presidente dell’Associazione Talassemici FASTED Messina, Tony Saccà, ha lanciato un appello sui social (disponibile qui: https://www.facebook.com/333941776685854/posts/2991842264229112/?sfnsn=scwspmo&extid=H7J4jl57BzMbptHz&d=n&vh=e ) per sensibilizzare ulteriormente sulle donazioni del sangue che, come hanno più volte specificato i medici, verranno effettuate in sicurezza.

L’appello è stato colto dal Presidente dell’AMDAS Mimmo Italiano, ex carabiniere, che ha vissuto sulla propria pelle i benefici della donazione.

“Eccomi qui. Come sempre in prima linea. Pronto a tutto, in qualsiasi momento, per essere da esempio soprattutto in questi momenti di particolare emergenza sangue – scrive il Presidente a noi di Radio Milazzo. – Giorni fa il nostro caro amico talassemico Tony Saccà, attraverso un video-appello, ha chiesto a tutti di uscire dalle nostre case solo per necessità e, tra queste, rientrano anche le donazioni di sangue. Come da te richiesto, carissimo amico, eccoti in dono miei 15 giorni di vita in più. Un dono a te o ad altri che la donazione è particolarmente necessaria per continuare a vivere. Contate sempre sul nostro impegno e sulle donazioni di tutti i componenti della grande famiglia AMDAS”.

Sulla pagina del Ministero della Salute (link qui: http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=4241 ), dedicata alla donazione del sangue nel contesto del Covid-19, si legge che donare il sangue è necessario e che “non bisogna dimenticarsi degli altri malati che hanno bisogno di sangue anche in condizioni di emergenza”. Inoltre il sangue donato non può trasmettere il virus. “Non ci sono evidenze scientifiche che dimostrano la trasmissione di Covid-19 – così si legge sul sito – i virus appartenenti alla stessa famiglia come Sars e Mers non sono mai stati trasmessi con il sangue”.

“Ringrazio quanti con me oggi hanno donato – continua Mimmo Italiano – e tutti coloro che l’hanno fatto nei giorni precedenti per fare fronte alla particolare emergenza di questo momento. Ringrazio tutto il personale Medico, infermiere, operatrici sanitarie, tecnici del laboratorio del Centro. Trasfusionale dell’ospedale di Milazzo, il cui impegno e la dedizione al lavoro fa sempre la differenza. Oggi vi ho visti tutti particolarmente e scrupolosamente attenti al rispetto delle normative emanate dal Presidente del Consiglio. Guanti, mascherine, copricapo, disinfestazione delle poltrone tra una donazione e l’altra e di tutti i locali del Centro Trasfusionale. Emblematico lavoro che serve per rassicurare quanti nei prossimi giorni vorranno compiere il loro gesto d’amore. Non si può che dire… Bravi, bravi, mille volte bravi e competenti, ma soprattutto GRAZIE DI CUORE A TUTTI VOI”.

 

© Riproduzione riservata


Opinione dei lettori

Commenta