On Air

Traccia corrente

Titolo

Artista


Museo Epicentro di Gala. L’arch. Andrea Cristelli è il nuovo Direttore del Museo

Scritto da il 6 Luglio 2021

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del Museo Epicentro per informare della nomina di un nuovo Direttore del Museo Epicentro di Gala:  l’arch. Andrea Cristelli.

In questo particolare periodo delicato di ripresa delle politiche culturali in seguito alla riapertura dei luoghi della cultura seguita alle restrizioni per limitare la diffusione del Covid-19, “Valutate le necessità di gestione, promozione e valorizzazione della collezione su mattonelle, custodita dall’Associazione Culturale Epicentro, si ritiene opportuno proporre la nomina di un nuovo Direttore esterno per la gestione della Collezione dell’Associazione, denominata “Museo Epicentro”. Fino ad oggi il ruolo di Direttore era stato ricoperto dall’artista e collezionista fondatore di Epicentro “Nino Abbate”.

Il nuovo Direttore del Museo Epicentro avrà principalmente i seguenti ruoli:

  • Responsabilità della Documentazione, Digitalizzazione, Promozione e Valorizzazione delle opere facenti parte del Fondo “Museo Epicentro”;
  • Responsabilità Programmazione Eventi Culturali;
  • Delega ai rapporti istituzionali.

All’unanimità, il Consiglio Direttivo, dopo approfondita analisi, condividendo pienamente la proposta del Presidente Salvatora Mostaccio, valutato il curriculum, valutate le sue esperienze professionali, valutato l’impegno mostrato a vario titolo nel tempo in favore delle politiche culturali della città e in particolare valutando il contributo già fornito in diverse occasioni all’Associazione Culturale Epicentro e in particolare alla promozione del “Museo Epicentro”, approva all’unanimità la nomina dell’architetto Rosario Andrea Cristelli a nuovo Direttore del Museo Epicentro di Gala.

L’architetto Rosario Andrea Cristelli, già Presidente dell’Associazione Culturale GALLERIA PROgetto CITTA’ ringraziando per la fiducia il Consiglio Direttivo, lusingato e lieto di accettare la nomina, si impegna sin da subito a prestare il massimo sforzo affinché il Museo Epicentro possa avere il giusto riconoscimento che merita nel panorama culturale regionale, nazionale e internazionale contemporaneo. Nino Abbate, fondatore e già Direttore del Museo Epicentro ricoprirà ora il ruolo di Presidente Emerito dell’Associazione Culturale Epicentro.

 

Breve curriculum del neo Direttore del Museo Epicentro di Gala. 

Rosario Andrea Cristelli, docente di Arte e Immagine/Disegno e Storia dell’Arte, si è laureato in Architettura con votazione massima nel 2006 presso l’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria. Nel 2007 è stato abilitato all’esercizio della professione di architetto. È Coordinatore per la sicurezza nei cantieri e luoghi di lavoro. Ha collaborato, a vario titolo, con l’Università Mediterranea di Reggio Calabria, è stato membro del Consiglio di Dipartimento DASTEC presso cui ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Progettazione Architettonica e Urbana con Laura Thermes, tutor della Tesi “Il terremoto della Valle del Belice e le città di fondazione. Gibellina: un caso particolare”. Dal 2006 al 2016 è stato professionista associato dello Studio “Bodàr_bottega d’architettura”, vincendo numerosi premi e riconoscimenti. Nel 2012, su invito, ha partecipato alla Biennale di Venezia_Padiglione Italia (Intervista edita da UTET). Dal 2010 al 2012 è stato Esperto del Comune di Gibellina (Tp) collaborando alle attività di promozione del patrimonio culturale locale con cui ha curato la scheda di candidatura al Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa classificandosi tra i vincitori. Nel 2011 su invito del MiBact ha relazionato al Salone del Restauro di Ferrara. Nel 2012 sempre su invito del MiBact è intervenuto al “Laboratorio Italia” a Carbonia (CI) in occasione dell’undicesimo Meeting del Consiglio d’Europa per l’implementazione della Convenzione Europea del Paesaggio, durante il Forum delle Selezioni Nazionali del Premio del Paesaggio, organizzato dal CoE e dalla Direzione generale PaBAAC / Servizio Architettura e arte contemporanee del Ministero per i Beni e le Attività Culturali attraverso il Servizio Architettura e Arte Contemporanee, con il Comune di Carbonia, la Provincia di Carbonia-Iglesias e la Regione Sardegna. Nel 2013 è vincitore di borsa di studio dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Messina, con l’Università di Cagliari, d’intesa con PaBAAC (MiBact). Ha conseguito un Master in Europrogettazione ed un Master in Didattica inclusiva. Nel 2015 è vincitore della procedura pubblica MiBact per l’inventariazione e digitalizzazione del Patrimonio Culturale Italiano; in seguito alla formazione specifica a cura della Direzione generale educazione e ricerca Mibact è stato unità operativa tecnica della Soprintendenza archivistica della Sicilia presso la Soprintendenza archivistica della Sicilia – Archivio di Stato di Palermo. Dal 2015 è Esperto esterno selezionato per la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma (Mibact). Dal 2015 al 2019 è stato Esperto del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto in tema di riconoscimento, tutela, promozione, valorizzazione e digitalizzazione del patrimonio culturale e Musei. Dal 2018 al 2020 è stato Direttore Tecnico d’impresa. Ha collaborato spesso con il Museo Etnostorico “Nello Cassata” di contrada Manno e con il ParcoMuseo Jalari di contrada Maloto favorendo uno sviluppo sostenibile dell’offerta culturale nella città di Barcellona Pozzo di Gotto, contribuendo all’istituzione del Percorso Regionale del Contemporaneo. Dal 2014 collabora assiduamente alla promozione del “Museo Epicentro”. Nel 2014 ha fondato l’Associazione Culturale GALLERIA PROgetto CITTA’ di cui è Presidente e Direttore Artistico della sede espositiva di Piazza Stazione, 17 a Barcellona Pozzo di Gotto (ME) con cui ha ideato e organizzato mostre ed eventi culturali anche di rilevanza nazionale e internazionale, collaborando con numerose Istituzioni Pubbliche e Privati. Nel 2020 ha ricevuto il Premio “Trinacria circolare”. Di recente è risultato idoneo e vincitore di due ambite selezioni pubbliche nazionali per collaborazioni professionali con Istituti Culturali di notevole rilevanza. Attualmente sta frequentando un Master sulla gestione e promozione delle politiche museali.


Opinione dei lettori

Commenta