On Air

Current track

Title

Artist


Momenti in Radio – Podcast 11 luglio 2019

Written by on 11 Luglio 2019

Come tutti i giovedì, anche oggi abbiamo organizzato la giornata da vivere con i nostri radioascoltatori. Passammo subito a discutere su questa scelta fatta dal Consiglio Direttivo del programma di sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP) nell’anno 1989, che indicò l’11 luglio quale “Giornata mondiale della popolazione”, che ha lo scopo di aumentare la consapevolezza sulle problematiche che investono le popolazioni mondiali. Difatti, da una attenta analisi sulle relazioni presentate dal C.D. si è accertato che oggi la popolazione mondiale supera gli 8 miliardi. Si prevede infatti che entro il 2050 è previsto un aumento di altri 2 miliardi di persone. Quindi, abbiamo ritenuto supporre che, se abbiamo problemi con la sovrappopolazione già oggi, immaginate quale potrebbe essere l’impatto futuro sul nostro pianeta. Secondo le Nazioni Unite, in circa 30 Paesi della terra è stata accertata una riduzione delle loro popolazioni pari all’1% o più dal 2010. Questo calo è causato da minori livelli di fertilità, soprattutto in Paesi come Cina e Giappone e anche l’Italia. Infatti, il tasso di fertilità globale è sceso da 3,2 nascite per ogni donna del 1990 a 2,5 nel 2019 e per il futuro è previsto un ulteriore declino.
I nostri conduttori, hanno ritenuto non approfondire il problema, elevando un solo grido alle nostre popolazioni italiane: ragazzi pensate a prolificare, così non resteremo solo quattro gatti a gestire la nostra Italia…
Ritenemmo infatti di andare avanti con la nostra trasmissione, che ci vede impegnati con i nostri amabili conduttori, Francesco Anania e lo scrittore Angelo de Marco, che voglio allietarci la giornata odierna mettendo da parte i problemi che assillano le comunità cui fanno riferimento i dati delle Nazioni Unite. Quindi, oltre al primo ascolto della buona musica introduttiva, lo scrittore Angelo de Marco ha introdotto una domanda che gli è stata posta alle 23 di ieri sera, e che lo ha coinvolto in tutta la notte decorsa. Lui, il de Marco, ha un suo pensiero personale che lo ha esternato per rispondere a quella domanda che gli ha fatto quel comune amico, che chiese: secondo te, l’Amicizia e l’Amore sono due sentimenti che possono convivere tra essi o sono propedeutiche l’una dall’altra? Al momento lo scrittore de Marco ha risposto al suo interlocutore, di essere propenso a tenere separati questi due sostantivi, cercando di spiegare che gli amici sono una cosa, ovvero una grazia di Dio; mentre l’amore l’ha sempre inteso come la relazione che convive nella coppia. Ma questa risposta, data in un’ora fuori dal normale raziocinio di una giornata vissuta intensamente, non ha soddisfatto lo stesso nostro conduttore letterario, e quindi oggi, in trasmissione ha inteso trasferire la stessa domanda al collega conduttore Francesco Anania, il quale, prima di rispondere ha preferito rimettere la domanda ai nostri radio ascoltatori e, nell’invitarli a meditare prima di rispondere, ha introdotto alcune canzoni scelte nel repertorio musicale che lui si era programmato a priori.
Immediatamente dopo le note musicali ispiratrici, alcuni nostri radio ascoltatori hanno voluto comunicarci le loro esperienze vissute, che tante volte sono state la causa di improvvisate situazioni, che hanno creato dei problemi ad uno dei due “amici”. Difatti, il ritrovarsi coinvolti in situazioni sentimentali che non erano stati previsti o programmati, ha posto la coppia in vera difficoltà emotiva, laddove improvvisamente, ci si è ritrovati a prendere delle decisioni incompatibili con lo stato de quo in cui, magari si è convissuto per tanto tempo, e che poi è scoppiato dentro il rapporto esistente nella coppia.
Per smorzare la tensione provocata da queste indecise e sibilline risposte, il conduttore Anania, ci ha messo in contatto con il nostro ospite della trasmissione, Alex Sodini, bravissimo giovane cantautore il quale nell’anno 2011 muove i suoi primi passi avendo scritto il brano “Sto bene così” che gli ha aperto la porta delle finali nazionali del Festival Estivo di Piombino, sua città natale, e del Cantagiro. Seguirà quel brano titolato “Le mie verità”, che lo condurranno all’auspicato successo. Poi seguendo l’evoluzione della meta raggiunta, nel 2014 con la sua concittadina Dalia Buccianti realizza il brano “Mentre tutto cambia”. Nel mese di dicembre 2015 esce il suo primo singolo ufficiale “Chi sono io”. Il brano entra in rotazione nelle varie radio italiane entrando in classifica della musica indipendente per ben 4 mesi del circuito Airplay. Il 10 Novembre 2017 esce il suo secondo singolo “Fuori nevica” la cui produzione e videoclip, saranno curati dal grande Alex Marton, che lo dichiarerà sarà Finalista di AREA SANREMO 2018. Il nostro bravo cantautore toscano, nel 2019 torna con il nuovo singolo scritto insieme a Marco Colavecchio, arrangiatore e producer di questo nuovo progetto discografico con la canzone “In meno di un secondo” che ci pone davanti la voglia di staccare dalla routine quotidiana; il videoclip ufficiale sarà messo online nel corso di questo mese di luglio.
Francesco Anania prende l’attenzione dei nostri radio ascoltatori con le sue scelte canore, che sicuramente accompagnano il nostro vagare tra le note della buona musica.
Il nostro ospite, il tennista Tanino Motta ci aggrada con i suoi successi ottenuti negli incontri con i professionisti del tipo Ciccio Patti ed Enzo Maffei. Ci racconta anche com’è inizia la sua passione del tennis disquisendo anche, con il nostro Francesco Anania, che ha messo a conoscenza tutti quanti che il tennis è anche lo sport da lui preferito, con i modesti successi che ha raggiunto in ogni torneo cui è stato invitato a partecipare.
La telefonata della nostra ascoltatrice Alessandra ci riporta al problema della domanda iniziale fatta al nostro scrittore Angelo de Marco. Lei infatti ci conferma che questa ipotesi della trasformazione dell’amicizia, in un profondo amore che sta vivendo, ci richiama nelle note della canzone dei Pooh “Stare senza di Te”, i quali ci indicano come questo improvvisato amore, maturato nel corso del rapporto amichevole, sicuramente ha messo in crisi quella coppia di amici, che non avrebbe mai immaginato che, nella loro profonda amicizia, vi fosse nascosto il “grande amore”, che spesso viene alimentato da un profondo egoismo, incurante delle problematiche che provoca all’escluso partener il quale, magari soffrirà nell’accertare ed accettare, il cambiamento di quel rapporto che riteneva prima, fosse solo amichevole esistente tra lui/lei, e che, con sua grande in immaginaria sorpresa, è degenerato nel sentimento profondo qual è l’amore, che è stato scoperto esistente nella novella coppia, dell’oggi.
L’intervento del nostro bravo cantautore Gianluca Centenaro è come si suole dire, caduto a fagiolo, difatti, la sua bella canzone dal gusto prettamente estivo, accidentalmente si collega nell’ipotesi letteraria della domanda oggetto dell’argomento messo in discussione oggi dal nostro scrittore Angelo de Marco, e che quindi, trovano sfogo con ilarità le note del suo brano “Cervo ad Agosto”, nel quale viene narrata la scoperta della compagna di una coppia, che lo aveva tradito con un secolare amico. Anche in loro si è visto trasformare in amore, la vecchia e lunga amicizia, che ha condizionato la stessa vita dei protagonisti, quando meno se lo aspettavano.
Gianluca Centenaro ci ha informato che lui, dalla sua natia Gallarate, da venerdì 5 Luglio è presente proprio con il suo nuovo brano “Cervo ad Agosto”, prodotto da Filadelfo Castro e distribuito da Believe Digital. Nel videoclip girato a Laigueglia (SV) chi fa da provocatoria alla trasformazione dell’amicizia in un profondo amore, non è altro che l’attrice ed influencer Sara Holmes. Il nostro ospite ci ha precisato che il suo percorso musicale ebbe inizio con il suonare nei locali sin dall’età di 16 anni, dove scrive anche le sue prime canzoni. Si esibisce fin da subito con la chitarra, la voce e la loopstation nei locali, e nelle feste ed eventi fino ad arrivare recentemente a collaborare con i Villaggi Bravo Club di Alpitour. Insegna chitarra nelle scuole elementari e medie e collabora con artisti del calibro di Max Corfini (New Trolls). Attualmente sta lavorando all’uscita del suo primo E.P. e la produzione artistica è affidata al produttore, arrangiatore e chitarrista Filadelfo Castro.
Rispondendo a quella che pareva essere una confessione, il nostro scrittore Angelo de Marco, ascolta le dichiarazioni del nostro radio ascoltatore Carlo, il quale ci chiede cosa fare perché ha scoperto di essere lui un “Cervo di luglio”, visto che la sua compagna gli ha confessato che il suo migliore amico Carmelo, è il suo amante da più di nove mesi. A questo punto il nostro scrittore Angelo de Marco, gli ha riferito con fermezza che il problema deve risolto solo da lui, e che nessuno potrà mai consigliarlo! È chiaro, che egli deve rendere conto a sé stesso, e non al sociale o alla collettività; al massimo, bisogna forse rivolgersi proprio al nostro bravo cantante Gianluca Centenaro che ha realizzato le note della sua canzone che parrebbe essere stata vissuta in diretta da un suo conoscente, che gli ha dato spunto di trasformarla in canzone.
Il nostro Francesco Anania, nella conversazione riguardante la domanda: “l’amicizia” può essere propedeutica “all’amore” e viceversa? Ha introdotto la filosofa Maria Giovanna Farina, la quale ha espresso il suo parere sostenendo, giustamente, che l’amicizia tra un uomo e una donna può sussistere e che ogni pensiero sessuale deve regolarmente essere allontanato. Questa conferma viene data dalla gioia che ognuno di noi dovrebbe provare, nel constatare che avere un vero amico possa soddisfare la serenità della nostra vita. I nostri interlocutori, la Filosofa Maria Giovanna Farina e lo Scrittore Angelo de Marco, di comune accordo hanno voluto ricordare il valore dell’amicizia sulle note di quella bella canzone cantata da Renato Zero dal titolo “Amico”.
Andammo a dare corso ai saluti di fine trasmissione, ricordando taluni eventi di Radio Milazzo-momenti, che sono programmati nel corso di questo mese di luglio. Con il saluto di fine trasmissione si sono congedati i nostri conduttori, Angelo de Marco e Francesco Anania, dandoci appuntamento al prossimo giovedì 18 luglio.


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *