On Air

Traccia corrente

Titolo

Artista


Confiscati beni per 32 milioni a Pietro Mazzagatti

Scritto da il 11 Novembre 2019

La Dia ha eseguito un provvedimento di confisca emesso dal Tribunale di Messina – Misure di Prevenzione a carico dell’imprenditore Pietro Nicola Mazzagatti, attualmente detenuto a Viterbo in regime di 41 bis e ritenuto dagli inquirenti vicino alla famiglia barcellonese. Il provvedimento, su proposta del direttore della Dia, Giuseppe Governale, e del procuratore capo di Messina, Maurizio De Lucia, prevede una sala ricevimenti a Santa Lucia del Mela, un bar situato a Milazzo, aziende, decine di terreni, una ventina di appartamenti e poi conti bancari e auto. Un patrimonio stimato in 32 milioni di €. Con il provvedimento di oggi viene confiscato il patrimonio che, secondo l’accusa, Pietro Nicola Mazzagatti è riuscito a costruire con l’appoggio del clan barcellonese.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *