On Air

Current track

Title

Artist


Momenti in Radio: Cuciniamo con Barbara

Written by on 12 Febbraio 2019

Oggi a Momenti in Radio durante la rubrica “Cuciniamo con Barbara” è stata presentata la carbonara.
La Carbonara è un piatto storico nel lazio,una delle migliori carbonare l’ho potuta mangiare nei luoghi storici di Roma, trastevere, o via della scrofa, ove ci sono quelle piccole trattorie a cui non daresti due soldi,ma che invece racchiudono sapori e tradizioni di questo piatto che necessita pochi ingredienti ma di qualità.

Negli anni ognuno ha apportato delle modifiche, c’è chi rosola la cipolla con la pancetta,addirittura chi aggiunge la panna o chi lascia cuocere l’uovo insieme alla pasta in padella…anche no! Perchè distruggere un piatto così gustoso? Innanzi tutto l’uso del guanciale e non della pancetta, innanzitutto sono due tagli di carne diversi, il guanciale si ricava dalla guancia del maiale, mentre la pancetta dalla pancia.
Le differenze più grandi sono nella lavorazione con cui si arriva al prodotto finito e che ne determinano il gusto e la consistenza di questo straordinario prodotto, buoni entrambi!
Carbonara
ingredienti per 4 persone:
400 gr spaghetti          – 4 tuorli d’uovo
300 gr di guanciale      -1 uovo intero
200 gr di pecorino        – pepe q. b.
Mettete in una pentola capiente sul fuoco e portate l’acqua ad ebollizione con poco sale.
Tagliate il guanciale a listarelle  e mettetelo a rosolare in una padella anti aderente senza olio e lasciate rosolare a fuoco vivo per 3 minuti finchè non sarà croccante e il grasso trasparente.
In una ciotola grande un insalatiera di vetro, per intenderci, mettete i quattro tuorli e l’l’uovo intero,150 gr. di pecorino un pizzico di sale e pepe e sbattere energicamente per almeno 5 minuti, finchè non avrete ottenuto una cremina soffice,a questo punto, dopo averlo fatto raffreddare,aggiungete il guanciale.
Una volta cotta gli spaghetti, vi consiglio di scolarli due minuti prima, avendo cura di prelevare un bicchiere d’acqua di cottura che terrete a parte, quindi colare li spaghetti e trasferirli caldi nel recipiente in cui avete lasciato il composto di uova, pecorino e guanciale. Mescolate il tutto e se il sugo della carbonara risultasse troppo secco aggiungete l’acqua di cottura, che avete precedentemente messo da parte, per renderlo più cremoso, in gergo bavoso, servire il tutto ben caldo….il tocco finale? Una spolverata di pecorino e pepe e buon appetito!!!

Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *