On Air

Current track

Title

Artist


Roberta Trovato e Mario Manna vincono l’edizione 2019 di “Ragazza e Ragazzo dell’Anno”

Written by on 21 Agosto 2019

Commozione, ricordi, consapevolezza e tanta felicità sul volto della Miss uscente Chiara Siciliani durante il passaggio del titolo ai vincitori del concorso “Ragazza e Ragazzo dell’Anno” edizione 2019.

I loro nomi: Roberta Trovato, 14 anni di Acireale; Mario Manna, 15 anni di S. Lucia del Mela.

Applauditi dal pubblico e circondati dall’emozione di tutti i concorrenti, dalla fotografa Marianna Anania, dalle telecamere di AM e dai giurati provenienti da tutta Italia: il Direttore del Settimanale LEI e FIRTS LADY Paolo Paparella, anche Media Partener del concorso insieme a AM e Radio Milazzo; la giornalista RAI Mariella Anziano; il conduttore del programma RAI “The People” Anthony Peth; il farmacista, attore e Tutor del programma “Detto Fatto” Renato Raimo Presidente di giuria.

Non ha potuto seguire la selezione dal vivo il quinto giurato Craig Warwick a causa di gravi problemi di salute, rimanendo in contatto con la giuria grazie ai social.

Sul podio, seconda in classifica, Giulia Impalà; dopo di lei Giorgia Genovese.

Per la prima volta nella storia del concorso è stato attribuito il premio Giuria a Laura Sangrigoli per personalità e carisma. Questo perché il concorso, come più volte ha detto la giuria, rappresenta un momento di crescita durante la quale i giovani devono esprimere se stessi andando oltre le autonegazioni.

La finale tanto attesa si è svolta nell’anfiteatro di Villa Martina di Rometta, bellissima location concessa dall’Amministrazione Merlino.

Presenti gli assessori Melania Messina e Nino Cirino che si è complimentato con il presentatore Francesco Anania per l’evento inserito nel calendario estivo di Rometta.

«Rometta è un comune all’avanguardia – dichiara Cirino – stiamo raggiungendo risultati importanti e impensabili in determinati settori. Importante il contributo della Messina in un momento molto delicato».

La prima ospite della serata a salire sul palco è stata la giovane Gabriella Bisignano, cantante del territorio con due inediti in curriculum.

Toccante l’esibizione dei Ragazzi dell’Associazione Sostegno di Mimmo Italiano: sulle note di “Anche fragile” di Elisa, hanno danzato giocando con la gestualità dal riscontro fortemente simbolico.

«Sono commossa – commenta la giornalista Mariella Anziano. – Raccontiamo di tante associazioni che si occupano di dare un sorriso e di fare interagire le persone più fragili con il mondo circostante. Loro lo fanno in un modo così intimo, di grande accoglienza e sensibilità. Credo che faccia del bene a tutti, agli operatori e anche a noi».

La ballerina di danza classica Angelica Anania, di Arezzo, si è esibita con un valzer di Shostakovich, compositore russo del XX secolo.

Sul tappeto rosso anche un pezzo di storia del concorso “Ragazza e Ragazzo dell’Anno” con i vincitori delle edizioni 2012, 2014, 2015, 2016 e 2017, rispettivamente Alessandra Passaniti, Giulia Cardullo, Roberta Cardullo, Monica Motta e Michele Salvo, Lidia Patané.

Ricordi suggestivi raccolti in un libro sul concorso curato dalla scrittrice Valentina Di Salvo.

Gli abiti della “sarta/stilista”, come ama definirsi Loredana Crisafulli, hanno vestito le finaliste del concorso: stili diversi mirati a evidenziare la figura della donna.

Inoltre Loredana Crisafulli ha realizzato i costumi delle finaliste del concorso.

Poco prima del verdetto, Greta Cacciolo si è esibita con il brano “Prendi un’emozione”.

Applausi per lo Staff con a capo Nuccia Sottile, per il Presidente Onorario Orazio Anania, il Panificio Gicobbe di Rometta, la coreografa Melania Santangelo e Teoclé Bijoux per la realizzazione della Tiara.


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *