On Air

Current track

Title

Artist


San Filippo del Mela, incontro tra i Sindaci e A2A

Written by on 1 Agosto 2019

Su sollecitazione del Sindaco di San Filippo del Mela Gianni Pino, si è svolto oggi un incontro tra i sindaci di San Filippo del Mela, Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto e la società A2A Energiefuture.
il primo cittadino di San Filippo del Mela in sede di riesame AIA, ha sollecitato l’azienda a presentare un piano che superi la produzione di energia elettrica da olio combustibile, sia compatibile con le reali necessità del territorio e che coniughi pienamente sostenibilità ambientale e continuità industriale del sito produttivo, nel rispetto di quanto prescritto nel Piano Paesistico vigente. Accogliendo con favore l’invito delle amministrazioni locali, l’azienda A2A Energiefuture, ha illustrato una proposta industriale basata su tre capisaldi: Transizione energetica (ciclo combinato a gas con contestuale fermata di tutti i gruppi ad olio combustibile e compensatori sincroni per servizi alla rete elettrica), in coerenza con quanto previsto da Piano Nazionale di decarbonizzazione entro il 2025 già approvato dal Governo; Economia circolare (impianto FORSU – già in iter autorizzativo – e impianto per il recupero della plastica a valle della raccolta differenziata), fonti rinnovabili (fotovoltaico e storage elettrochimico).
L’implementazione della proposta industriale che prevede un importante investimento economico garantirebbe inoltre gli attuali livelli occupazionali. I sindaci dopo attenta riflessione sulla proposta di A2A Energiefuture si dichiarano favorevoli all’idea progettuale, riservandosi di fornire spunti più di dettaglio una volta che saranno avviati gli iter autorizzativi dei vari progetti costituenti la proposta. Quanto illustrato dall’Azienda sarebbe inoltre coerente con un Piano di Gestione della Crisi Complessa dell’area, già oggetto di confronto in altre sedi istituzionali. A2A Energiefuture ha confermato la propria disponibilità a partecipare ad eventuali incontri pubblici per illustrare i dettagli delle proposte per il nuovo Polo Energetico Integrato ed a programmare una visita delle Amministrazioni presso impianti similari volta a far toccare con mano il reale funzionamento delle strutture, delle tecnologie e meglio comprendere i reali impatti.

Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *