On Air

Current track

Title

Artist


Vince Mahmood, e le polemiche non mancano

Written by on 10 Febbraio 2019

Vince Mahmood, ma come nella tradizione sanremese le polemiche divampano. Alzi la mano chi durante l’esibizione del siciliano Mago Forrest, immaginava un podio finale del genere ? Nessuno. Tutti a discutere ed indicare Ultimo o in qualche caso Il Volo, nel gradino più alto del 69° Festival di Sanremo. Vince Mahmood ma il pubblico, con il televoto da casa, aveva scelto Ultimo, il grande favorito fino a ieri sera pacato, umile, misurato, ma che in sala stampa nella conferenza finale attacca duramente i giornalisti presenti: Bisogna saper perdere cantavano i Rokes negli anni 60! Subito dopo la vittoria, Mahmood ha dichiarato: «Da quando ho vinto Sanremo Giovani in poi, ho lavorato al brano “Soldi”, partendo da un provino grezzo. Poi Charlie Charles è riuscito a dargli la modernità che cercavamo. Ho registrato le voci definitive all’ultimo minuto.» Poi ancora: «Sono un ragazzo italiano, nato e cresciuto a Milano. Non mi sento coinvolto dalle polemiche sull’immigrazione, sono nato da madre sarda e da padre egiziano, ma sono italiano da sempre al 100%». Ha poi confermato che parteciperà all’Eurovision Song Contest che si terrà a Tel Aviv, in Israele, a maggio. Alessandro Mahmood, 27 anni, è arrivato al festival grazie alla vittoria a Sanremo Giovani. Nato a Milano da madre italiana e padre egiziano, nel 2018 ha pubblicato il suo primo ep, Gioventù Bruciata. Aveva già partecipato tra le Nuove Proposte nel 2016 e prima ancora nel 2012 aveva tentato la strada di X Factor. Nel suo curriculum anche collaborazioni con Fabri Fibra, e ha scritto per Marco Mengoni, Michele Bravi ed Elodie. Da oggi inizia un altro Festival: quello delle canzoni più trasmesse nelle radio, le più scaricate, condivise e i video più visti. Buon ascolto!!!


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *