On Air

Traccia corrente

Titolo

Artista


Enti Locali – Grasso (FI): “Risposte positive dal mio incontro con il ministro Garfagna, vi spiego perché”

Scritto da il 27 Aprile 2021

 “Il momento storico in atto è difficile; sono consapevole delle difficoltà che attraversano gli Enti Locali che spesso lamentano poca attenzione. Da parte mia voglio tranquillizzarli perché la scorsa settimana ho incontrato a Roma il Ministro per il Sud, Mara Carfagna, con la quale abbiamo parlato di rilancio del territorio. Come? Attraverso una ricetta che passerà anche dal Piano Strategico territoriale e urbano in Sicilia, che consentirà di individuare quali sono i reali fabbisogni dei territori, per incardinarli nel prossimo Ciclo di programmazione 2021/2027. Con il Ministro Carfagna ho affrontato anche il tema della Strategia nazionale delle aree interne e sulla bontà di includere in essa i territori periferici attualmente esclusi. Ricordo che nel frattempo ho presentato un odg all’Ars con il quale chiedo l’istituzione della ZES per l’Unione dei Nebrodi, un territorio che si presta allo sviluppo imprenditoriale specie in ambito green e blueconomy. Risponde a tutti i criteri previsti, proprio come illustrato la Ministro Carfagna”. Così afferma la deputata di Forza Italia all’Ars, Bernardette Grasso, nonché coordinatrice del partito nella provincia di Messina a seguito dell’incontro con il Ministro per il Sud, Mara Garfagna.
“Nel corso dell’incontro – conclude la Parlamentare – al quale era presente anche la senatrice Gabriella Giammanco, ho anche esposto la necessità del doppio binario ferroviario Castelbuono-Patti, opera proposta dall’assessore Falcone anche nel Recovery ma non inserita dallo Stato perché il livello di progettazione non consentiva di essere realizzata entro il 2026. È un’arteria strategica che collega Palermo a Messina e soprattutto una porzione di territorio la cui mobilità è limitata, anche in ottica dello sviluppo turistico. Infine, grazie a un mio emendamento, condiviso e sottoscritto da molti parlamentari e inserito in Finanziaria, sarà prevista l’assunzione di 300 tecnici, su cui i Comuni potranno contare – a seguito di convenzioni stipulate con la Regione. Sono figure specializzate che potranno supportare gli Enti locali. Forza Italia c’è, anche grazie al lavoro   sinergico condotto insieme ai suoi rappresentanti a Roma.

Opinione dei lettori

Commenta